Go to Top

Eliminare singoli file per sempre con precisione chirurgica

Eliminare singoli file

Molti articoli di questo blog sono spesso dedicati alla cancellazione dei dati. Non ci stancheremo mai di ripetere che nell’attuale era digitale, le informazioni rappresentano il nuovo oro. Ricordi? Nei vecchi film western, brutti ceffi andavano a cavallo rapinando diligenze con forzieri pieni del prezioso metallo, oggi i forzieri sono i nostri computer e l’oro le informazioni che vi sono memorizzate. Chi sono i brutti ceffi? Organizzazioni di cyber-criminali che nel dark web sanno bene dove poter rivendere e come fare soldi con i nostri dati.

Di come proteggere le informazioni nei computer destinati ad essere regalati, venduti come usato o buttati abbiamo già detto più volte, spiegando quanto sia importante eliminare tutti i dati con una cancellazione integrale di hard disk e/o SSD. Software professionali come Blancco Drive Eraser rappresentano la giusta soluzione: essi si occupano di sovrascrivere l’intero supporto eliminandone per sempre il contenuto, il risultato è un computer che al termine della procedura risulta privo di qualsiasi informazione (non solo i dati veri e propri ma anche il sistema operativo).

Ma se hai bisogno di eliminare singoli file?

Le soluzioni alle quale abbiamo fatto appena accenno non sono però in grado di gestire l’eliminazione di file/cartelle selezionate e, poiché agiscono a livello di intero supporto, il computer sottoposto a cancellazione non può essere utilizzato durante il processo.

Immaginiamo che tu abbia bisogno di cancellare per sempre una cartella contenente delle immagini jpeg oppure di eliminare in modo sicuro dei file .docx e .xlsx senza per questo dover rinunciare all’uso del computer o fermare un server. Se hai letto altri articoli di questo blog saprai bene che spostare uno o più file (o cartelle) nel cestino per poi svuotarlo non è la soluzione al problema. I file sembrano eliminati, perché il sistema operativo non li visualizza più, ma in realtà la possibilità di ripristinarli con un software di recupero dati è più che concreta. Come fare allora?

La soluzione è alquanto semplice: scegliendo un software di cancellazione sicura capace di agire su singoli file/cartelle. A riguardo il prodotto Blancco File Eraser è un valido esempio. Scopriamo come funziona e come può essere impiegato con successo anche in ambienti IT di livello enterprise.

Blancco File Eraser

File Eraser di Blancco si installa su di un PC Windows attraverso un veloce e facile setup e il processo di cancellazione è banale: ti basta selezionare uno o più file oppure una o più cartelle da cancellare e poi trascinarli e rilasciarli (tramite drag-and-drop) all’interno dell’intuitiva interfaccia offerta dal software.

Un successivo clic sul pulsante Erase e tutti gli elementi saranno cancellati per sempre, facile no?

Allo stesso modo puoi anche gestire la protezione dei file che si trovano nel cestino di Windows. Blancco File Eraser infatti visualizza tali file nella sezione Recycle Bin da dove possono essere cancellati ancora una volta con un clic sul pulsante Erase.

Tra le funzioni accessorie del software, vi è anche la possibilità di eliminare per sempre i file di sistema o System Files (intesi con tale termine i file temporanei, i cookie e altre tipologie di contenuti simili) e la funzione Free Disk Space per cancellare in modo sicuro i dati ancora presenti nelle aree dell’hard disk indicate come libere dal sistema operativo ma che in realtà potrebbero essere recuperati utilizzando un software di recupero.

Blancco Data Erasure Report

Un aspetto molto importante è che il prodotto, al termine di ogni processo di cancellazione sicura, rilascia un Data Erasure Report firmato digitalmente che attesta l’esecuzione di quanto svolto.

Questa caratteristica è indispensabile per le organizzazioni aziendali che sono così in grado di documentare i loro processi di cancellazione sicura nel rispetto di requisiti di legge (es. normativa privacy), norme di settore ed eventuali certificazioni ISO in materia di sicurezza dei sistemi informativi (es. ISO/IEC 27001).

Blancco File Eraser permette inoltre di gestire la cancellazione sicura selettiva di file e cartelle anche in ambienti di tipo enterprise, offrendo funzionalità più avanzate grazie alla versione Blancco File Eraser for Server.

L’amministratore ha la possibilità di creare degli script – grazie alla presenza di un interfaccia a riga di comando – per automatizzare i processi di eliminazione dei file che possono essere calendarizzati per essere eseguiti ad una certa ora e data, ad esempio rimuovere in modo sicuro ogni domenica alle 23.00 tutti i file .docx più vecchi di 3 mesi da una particolare cartella. Utilizzando le Group Policy Objects con Active Directory e Blancco File Eraser, un amministratore può anche configurare remotamente le installazioni di File Eraser sui PC client in modo che la cancellazione venga avviata ad un determinato evento, ad esempio svuotare in modo sicuro il cestino di Windows quando un utente di un client fa il log-off.

La versione server inoltre estende le capacità di cancellazione sicura anche ai network drive e a file e cartelle su storage SAN se Blancco File Eraser è in grado di accedere alla struttura file sulla SAN dal computer sul quale è installato.

Per concludere

La cancellazione selettiva a livello di file e cartelle è possibile e può essere gestita come attività day-by-day in ambienti operativi live senza la necessità di fermare client o server e senza introdurre tempi di inattività. I dettagliati report di cancellazione permettono inoltre negli ambienti corporate di dimostrare la compliance in audit e ai più diversi requisiti normativi in materia di protezione delle informazioni (dati personali e non).

Le schermate di prodotto nell’articolo appartengono a Blancco Technology Group.

Copyright immagine di copertina: Antje Delater / pixelio.de

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *